Sperimentazione Pompe di Calore
Informazione sulla sperimentazione tariffaria per i clienti domestici con pompe di calore
Delibera 08 maggio 2014 205/2014/R/eel
Per tutti i clienti domestici che per il riscaldamento individuale dell'abitazione di residenza utilizzano unicamente pompe di calore elettriche, dal 1 luglio 2014 l'Autorità per l'energia consente di sperimentare una nuova tariffa (chiamata D1), relativa ai servizi di rete e agli oneri generali di sistema.
La nuova tariffa (in €/KWh) potrà essere applicata alle forniture di energia elettrica sia con contratti di mercato libero sia di maggior tutela e sarà costante, a prescindere dai consumi.

L’accesso alla sperimentazione è consentito se
  1. sei titolare di un’utenza domestica in bassa tensione

  2. l’utenza è dotata di misuratore elettronico telegestito installato e in servizio presso l'abitazione di residenza

  3. utilizzi nella propria abitazione un unico sistema di riscaldamento a pompe di calore elettriche in funzione a partire dal 1 gennaio 2008

  4. sei controparte di un contratto di vendita di energia elettrica con un venditore aderente alla sperimentazione

  5. ha fornito il proprio consenso all’effettuazione di verifiche e controlli anche presso la tua abitazione

Per valutare la convenienza economica dell’eventuale adesione alla sperimentazione è importante conoscere i propri consumi: secondo le analisi effettuate dall’Autorità per l’Energia elettrica, il Gas ed il Sistema idrico, la nuova tariffa risulta maggiormente conveniente in caso di contratti di fornitura con potenza impegnata superiore a 3 Kw, e consumi superiori a 2.700 kwh/anno.
Ulteriori informazioni inerenti la possibile convenienza economica in diverse situazioni sono disponibili all’interno delle FAQ e sul sito internet dell’AEEGSI.
Per aderire alla sperimentazione scaricare i moduli e inviare all’indirizzo ascisera@legalmail.it entro il 31 dicembre 2015.
Per ulteriori informazioni visita la pagina delle faq dell'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico o invia una email all’indirizzo ascisera@legalmail.it

Modulistica:
Richiesta adesione
Richiesta asseverazione
Richiesta rinuncia